1. Home
  2. »
  3. Faggeta di Oriolo Romano
Faggeta di Oriolo Romano
Contact Information
Indirizzo:
Via delle Cerase, 31, 01010 Oriolo Romano VT, Italia
Tickets:
Descrizione:

La Faggeta di Oriolo Romano, detta anche Faggeta di Monte Raschio è patrimonio Unesco dal 2017 per via della sua sopravvivenza a quote così basse

Questa faggeta si trova infatti a 450 metri sul livello del mare, mentre solitamente le faggete vivono al di sopra degli 800 mt slm.

Faggeta di Oriolo Romano
Faggeta di Oriolo Romano

Faggeta del Monte Raschio a Oriolo Romano

La faggeta del Monte Raschio a Oriolo Romano è un bosco molto ampio con area picnic a circa 50 minuti da Roma dove si possono osservare uccelli di vari tipi e incontrare anche qualche insetto tipico dei faggi (come le processionarie)

È un luogo magico che va vissuto nel silenzio, nei giorni feriali è poco frequentata ed è il momento giusto per esplorarla, mentre percorrete il sentiero ad anello ascoltate gli uccelli, il fruscio del vento, le foglie che si staccano e cadono delicatamente.

Ha un certo fascino anche nelle giornate umide, quando è avvolta nella nebbia ed è subito atmosfera Tolkien.

Ci si può arrivare anche in mountain bike per chi ama le escursioni.

Faggi, pini, castagni e una grande varietà di funghi rappresentano lo scenario di questa foresta non lontana dal Lago di Bracciano.

La faggeta del Monte Raschio a Oriolo Romano, che appartiene appunto al Parco naturale regionale del complesso lacuale di Bracciano Martignano, è antichissima e non ha subito cambiamenti nel corso dei secoli.

Sono in tutto 63 le faggete in dodici Paesi riconosciute come Patrimonio Mondiale Naturale Unesco.

Tra queste ben dieci sono in Italia e si estendono dalla Toscana alla Calabria.

Nella Faggeta del Monte Raschio a Oriolo Romano il microclima è particolarmente umido, favorito dalle acque sotterranee e dalle correnti provenienti dal lago di Bracciano, ha fatto sì che la faggeta si sviluppasse a soli 450 metri di altezza, invece dei soliti 700/900 metri.

Il Monte Raschio, fulcro del meraviglioso bosco di faggi, ha un’altitudine di 562 metri ed è considerato uno dei rilievi collinari principali dei Monti Sabatini.

I sentieri sul Monte Raschio sono percorribili a piedi ma anche in mountain bike.

Da settembre/ottobre, per la gioia di grandi e piccini, si possono raccogliere le castagne.

Alla faggeta si può accedere da diversi ingressi.

Una visita la merita anche il vicino borgo di Oriolo Romano, con i giardini di Palazzo Altieri, oggi Polo Museale del Lazio.

Fra gli angoli più fotografati del borgo ci sono il complesso di viali alberati, detti Olmate, e la Fontana delle Picche, opera di Jacopo Barozzi da Vignola.

Parco e terme della Mola di Oriolo Romano
Parco e terme della Mola di Oriolo Romano

Oriolo Romano

Oriolo Romano è un borgo sito nei pressi del Lago di Bracciano, nella Tuscia, a poche decine di chilometri dai centri di Viterbo e di Roma, sulla direttrice rappresentata dalla Strada Provinciale Braccianese che ricalca l’antica Via Clodia.

Il paese fu fondato nel 1562 da Giorgio III Santacroce, che volle disboscare la selva preesistente, dando vita a una comunità che ricalcasse i criteri idealistici del Tardo Rinascimento: nelle intenzioni del Signore si doveva costruire una città ideale, a misura d’uomo, e le felici intuizioni dell’epoca risaltano all’occhio anche del visitatore contemporaneo.

Vivere Oriolo significa riscoprire quindi il disegno urbanistico originario, con le piazze da cui partono le vie larghe e diritte, visitare Palazzo Altieri, con le stratificazioni architettoniche e pittoriche dei vari signori e l’essenziale Galleria dei Papi, passeggiare per il Viale signorile delle Olmate, penetrare nella natura di Villa Altieri, il giardino principesco per anni interdetto restituito da poco alla comunità, poter meravigliarsi delle chiese, la barocca San Giorgio, la nascosta Sant’Anna, fino al suggestivo Convento di Sant’Antonio, per poi immergersi nel verde della Faggeta, un sito naturalistico protetto caratterizzato da faggi vetusti che sorgono a un’altezza inusuale, a soli 450 metri invece dei soliti 700-800, o nella tranquillità del Parco della Mola, con le cascate, il mulino e i canali voluti dallo stesso Giorgio Santacroce per permettere alla popolazione di macinare il grano, e le polle di acqua sulfurea e ferruginosa.

Dove dormire a Oriolo Romano (VT)



Booking.com

Acquista qui al miglior prezzo i migliori tour offerti dai tour operator ufficiali tramite Viator, il servizio offerto dalla TripAdvisor.

A tua disposizione le migliori guide turistiche e accompagnatori turistici autorizzati di Roma e dintorni
Aiuta l’industria del turismo e l’economia italiana a ripartire!

Lascia un commento

Send message to listing owner

Send message to moderator

Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.