1. Home
  2. »
  3. Museo di Anatomia comparata “Battista Grassi”
Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"
Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"
Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"
Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"
Contact Information
Indirizzo:
Via Alfonso Borelli, 50, 00161 Roma RM, Italia
Tickets:
Descrizione:

Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi" a fianco la città universitaria La Sapienza

Museo di Anatomia comparata
Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"

Dove dormire vicino la Sapienza Università di Roma



Booking.com

Acquista qui al miglior prezzo i migliori tour offerti dai tour operator ufficiali tramite Viator, il servizio offerto dalla TripAdvisor.

A tua disposizione le migliori guide turistiche e accompagnatori turistici autorizzati di Roma e dintorni
Aiuta l’industria del turismo e l’economia italiana a ripartire!

Museo di Anatomia comparata
Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"

Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"

Come altri musei scientifici dell'Università di Roma il Museo di Anatomia Comparata "Battista Grassi" trae le sue origini dal museo di Mineralogia et Historia Naturalis che nel 1805, durante il Pontificato di Pio VII, fu allestito presso l'Achiginnasio della Sapienza.

Molti dei pezzi esposti risultano registrati nel catalogo manoscritto databile attorno al 1850, conservato presso l'Archivio di Stato.

Altri oggetti sono ancora più antichi: essi derivano dalla celebrata collezione che il gesuita Atanasio Kircher organizzò attorno alla prima metà del seicento al Collegio Romano e che fu smembrato in seguito alla confisca dei beni ecclesiali successiva alla presa di Roma.

La loro appartenenza alla collezione Kircheriana è documentabile attraverso la descrizione nei cataloghi del Museo kircheriano che il Bonanni compilò nel 1709.

Vi si espongono grandi scheletri di vertebrati, tra i quali quelli di una balenottera comune e di un capodoglio.

Una sala è riservata ad una collezione di strumenti per la microscopia che vanno dal microscopio di Leeuwenhoek a moderni microscopi elettronici a trasmissione e a scansione.

Qui l'esposizione di una grande varietà di reperti anatomici consente di apprezzare le somiglianze tra specie apparentemente anche molto differenti – dai pesci ai rettili, dalle scimmie ai grandi cetacei – e di comprendere l'equilibrio fra continuità evolutiva di tutti i vertebrati e adattamenti ad ambienti diversi.

Nelle sue sale sono esposti reperti scheletrici che illustrano somiglianze e differenze tra le varie specie animali determinate dai progressivi adattamenti all’ambiente di vita: colpisce in particolare la sala dei cetacei, dove sono conservati gli immensi scheletri di balenottere e di altri cetacei, una delle quali raccolta alla metà del XIX secolo sul litorale di Santa Marinella.

Una sezione del museo è dedicata alla storia del microscopio, dai primi esemplari fino ai più moderni strumenti.

Museo di Anatomia comparata
Museo di Anatomia comparata "Battista Grassi"

Lascia un commento

Send message to listing owner

Send message to moderator

Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.