1. Home
  2. »
  3. Museo Aristaios – Auditorium Parco della Musica – collezione Sinopoli
Museo Aristaios - Collezione Sinopoli - Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone
Museo Aristaios - Collezione Sinopoli - Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone
Museo Aristaios - Collezione Sinopoli - Auditorium Parco della Musica Ennio MorriconeMuseo Aristaios - Collezione Sinopoli - Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone
Contact Information
Indirizzo:
Viale Pietro de Coubertin, 30, 00196 Roma RM, Italia
Tickets:
Descrizione:

Il Museo Aristaios si trova presso l'Auditorium Parco della Musica "Ennio Morricone".

L'11 dicembre 2012 la collezione Sinopoli è diventata Museo Aristaios.

La Sala del Peduncolo, uno spazio di oltre 300 mq all’interno dell' Auditorium Parco della Musica, accoglie ora in modo permanente le 161 opere acquistate dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo dagli eredi del Maestro Giuseppe Sinopoli, appassionato collezionista, archeologo oltre che medico e direttore d'orchestra.

Le opere esposte, importanti reperti di natura archeologica, si estendono da un periodo che va dalla ceramica minoica del 3200 a.C. ad opere d’arte provenienti dalla Magna Grecia del 300 a.C., testimoni di varie fasi di passaggio che hanno determinato la nascita e lo sviluppo delle diverse culture.

Museo Aristaios - Collezione Sinopoli - Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone
Museo Aristaios - Collezione Sinopoli - Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone

Museo Aristaios - Collezione Sinopoli - Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone

In esposizione al Museo Aristaios, in grandi teche trasparenti, esemplari della produzione minoica, micenea, geometrica, corinzia, laconica, greco - orientale, attica a figure nere e rosse, italiota a figure rosse e produzioni ceramiche indigene della Daunia (Apulia).

Inoltre, anche un vaso in marmo di produzione cicladica (3200-2700 a.C.), vasellame in bronzo etrusco e magno-greco e una serie cospicua di statuette prevalentemente votive, raffiguranti divinità e devoti, ma anche animali.

Di qualità eccezionale i reperti riferibili alla produzione attica: sono presenti opere dei principali pittori a figure nere, tra cui Lydos, il Pittore di Lysippides, esponenti della cerchia di Nikostenes, e dei pittori attici a figure rosse, come il Pittore di Syleus e di Eretria.

Tra i reperti del Museo Aristaios si distinguono, fra gli altri, alcuni pezzi insoliti come un cubo di terracotta dipinta a lati concavi di incerta destinazione d’uso, forse un gioco per bambini o una brocchetta di impasto con beccuccio, forse da identificare con un poppatoio.

Aristeo (in greco antico: Ἀρισταῖος, Aristàios) è un personaggio della mitologia greca, figlio di Apollo e della principessa Cirene, il cui padre era il re dei Lapiti Ipseo (in altre versioni è figlio di Cliene).

Il suo mito è sviluppato nelle Georgiche di Virgilio.

Lo scrittore latino del III secolo Gaio Giulio Solino narra nella sua opera De Mirabilibus Mundi che l'eroe greco, giunto in Sardegna dalla Beozia, fondò l'antica Caralis, l'odierna Cagliari.

Aristeo venne onorato come un dio in molte località della Grecia per aver insegnato agli uomini l'apicoltura, la produzione del formaggio e la pastorizia.

Particolare onore aveva in Sicilia, dov'era una delle divinità campestri, con una statua eretta a Siracusa nel tempio di Bacco.

Venne talvolta assimilato al dio Pan.

Il culto di Aristeo era diffuso anche presso le popolazioni nuragiche della Sardegna, ciò lo dimostra una statuina raffigurante il dio rinvenuta a Dule, nel territorio di Oliena.

È considerato il fondatore della città di Cagliari quando giunse in Sardegna dalla Beozia, come narra lo scrittore latino Gaio Giulio Solino.

Aristeo introdusse in Sardegna l'arte di far il formaggio, l'olio, e il modo di allevare le api per averne il miele e la cera; riappacificò le popolazioni indigene in lotta fra di loro e fondò appunto la città di Caralis, sulla quale in seguito regnò.

Secondo Sallustio e Pausania, Aristeo venne accompagnato in Sardegna da Dedalo, malgrado l'evidente anacronismo.

Dedalo sarebbe l'artefice delle imponenti opere dedalee (i Nuraghi) presenti sull'isola.

Museo Aristaios - Collezione Sinopoli - Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone
Museo Aristaios - Collezione Sinopoli - Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone

Dove dormire in zona Auditorium Parco della Musica



Booking.com

Auditorium Parco della Musica
Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica compra ticket online
Auditorium Parco della Musica compra ticket online

Acquista qui al miglior prezzo i migliori tour offerti dai tour operator ufficiali tramite Viator, il servizio offerto dalla TripAdvisor.

A tua disposizione le migliori guide turistiche e accompagnatori turistici autorizzati di Roma e dintorni
Aiuta l’industria del turismo e l’economia italiana a ripartire!

Lascia un commento

Send message to listing owner

Send message to moderator

Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.