1. Home
  2. »
  3. Stadio Olimpico
Mappa Stadio Olimpico di Roma
Stadio Olimpico di Roma
Rugby allo Stadio Olimpico di Roma
Concerti allo Stadio Olimpico di Roma
Bolide nel cielo sullo Stadio Olimpico di Roma
Stadio Olimpico di Roma
Mappa Stadio Olimpico di RomaStadio Olimpico di RomaRugby allo Stadio Olimpico di RomaConcerti allo Stadio Olimpico di RomaBolide nel cielo sullo Stadio Olimpico di RomaStadio Olimpico di Roma
Contact Information
Indirizzo:
Viale dei Gladiatori, 00135 Roma RM, Flaminio, Roma, Roma Città
Descrizione:

Lo Stadio Olimpico di Roma ospita le partite di Serie A di Roma e Lazio, ma anche il Rugby e i grandi concerti dell'estate romana

I biglietti per gli eventi e i concerti allo stadio Olimpico di Roma sono disponibili in prevendita (clicca QUI)

Lo Stadio Olimpico è il principale impianto sportivo e il più grande della città di Roma.

L'Olimpico si trova all'interno del complesso sportivo del Foro Italico, a nord della città.

La struttura è un bene del Comitato Olimpico Nazionale Italiano ed è destinata principalmente al calcio, ma anche a concerti e altri grandi eventi sportivi.

Immaginate un concerto allo Stadio Olimpico di Roma?

Claudio Baglioni detiene tutt’ora il record spettatori all’Olimpico con un totale di oltre 90.000 spettatori (6 giugno 1998), grazie al fatto che il palco si trovava al centro dello stadio e il pubblico lo circondava riempiendo tutti i posti a sedere, ma da allora è lungo l'elenco di concerti memorabili qui organizzati.

L'Olimpico è l'unico stadio italiano ad avere un ranking UEFA Elite che gli permette di ospitare anche le finali della maggiori competizioni UEFA per club, come la Champions League e la Europa League.

D'estate poi vengono organizzati una serie di eventi incredibili - come il Torneo Rugby 6 Nazioni - e una serie di emozionanti concerti che permettono di vivere questo spazio anche al di fuori delle partite di calcio.

Concerti allo Stadio Olimpico di Roma
Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi

Dove dormire vicino lo Stadio Olimpico di Roma



Booking.com

Dove acquistare i biglietti dei concerti allo Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi
Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi

Rugby Stadio Olimpico di Roma
Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi

Come raggiungere lo Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma - raggiungerlo a piedi

Se non si dispone di alcun mezzo o si vuole comunque fare una passeggiata, risparmiare benzina o per qualche altro motivo raggiungere lo Stadio Olimpico a piedi con i mezzi pubblici.
Ci sono diversi metodi per raggiungere lo Stadio Olimpico, tramite Metro A o B e per mezzo di autobus diversi.
Di seguito ve li elenchiamo tutti:

Metro A – ATAC N. 32

  • Prendere la Linea Rossa Metro A per raggiungere la fermata Ottaviano;
  • Salire sull’autobus ATAC numero 32 e scendere alla fermata Piazzale della Farnesina, che conduce allo Stadio Olimpico

Metro A – TRAM N. 2

  • Prendere la Linea Rossa Metro A e dirigersi alla fermata Flaminio;
  • Da Flaminio è possibile prendere il tram N. 2 per poi scendere al capolinea di Piazza Mancini

Metro A – ATAC N. 280

  • Prendere la Linea Rossa Metro A per poi scendere a Lepanto;
  • Salire sull’autobus ATAC numero 280 che porta a Piazza Mancini

Metro B – Cambio di direzione

  • Prendere la Linea Blu Metro B e scendere a Termini;
  • Dalla stazione Termini, dirigetevi verso la Linea Rossa Metro A, verso Battistini;
  • Segui le indicazioni a te più comode per il tragitto Metro A tra le tre elencate precedentemente

Stadio Olimpico di Roma - raggiungerlo in auto

Grande Raccordo Anulare – Uscita 6 (Flaminia)

  • Dal G.R.A. (Grande Raccordo Anulare) prendere l’uscita numero 6 direzione Flaminia;
  • Seguire con attenzione le indicazioni stradali per il Foro Italico – Stadio Olimpico

Autostrada A1

  • Dall’autostrada A1 (Milano-Bologna-Firenze), raggiungere il Grande Raccordo Anulare;
  • Proseguire in direzione Flaminia;
  • Seguire con attenzione le indicazioni stradali per il Foro Italico – Stadio Olimpico

Autostrada A24-A25

  • Dall’autostrada A24-A25 (Pescara-Teramo-L’Aquila), raggiungere il Grande Raccordo Anulare;
  • Andare in direzione A1;
  • Segui le indicazioni dalla lista “Autostrada A1” che precede

Autostrada A2

  • Dall’autostrada A2 (Napoli), raggiungere il Grande Raccordo Anulare;
  • Segui le indicazioni dal punto 2 della lista “Autostrada A24-A25” che precede

Aeroporto Roma-Fiumicino

  • Dall’Aeroporto di Roma-Fiumicino Leonardo Da Vinci raggiungere il Grande Raccordo Anulare;
  • Andare in direzione Cassia – Flaminia;
  • Segui le indicazioni dalla prima lista d’istruzioni “Grande Raccordo Anulare – Uscita 6 (Flaminia)”

Bolide nel cielo visto dallo Stadio Olimpico di Roma- sabato 5 marzo 2022 - Gruppo Astrofili Palidoro - Sabrina Frauzel
Bolide nel cielo visto dallo Stadio Olimpico di Roma- sabato 5 marzo 2022 - Gruppo Astrofili Palidoro - Sabrina Frauzel

Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi
Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi

Stadio Olimpico | La Storia

Ideato nel 1927 e originariamente noto come stadio dei Cipressi, nacque su progetto di Enrico Del Debbio, per poi essere ripreso nel 1937 da Luigi Moretti e usato come quinta scenica dei giochi del periodo fascista.

Abbandonato durante la guerra e utilizzato come autoparco dalle truppe alleate, nel 1949 ne fu deciso dal CONI, suo proprietario, il completamento a cura di Annibale Vitellozzi, che lo ultimò nel 1953; all'epoca noto come stadio dei Centomila per via della capienza che si aggirava intorno ai 100.000 posti, fu ribattezzato Stadio Olimpico di Roma dopo l'assegnazione a Roma dei Giochi olimpici del 1960.

Ospita fin dall'inaugurazione, avvenuta il 17 maggio 1953, gare di calcio, atletica leggera e altri sport, oltre a eventi extrasportivi come concerti e rappresentazioni sceniche.

Dal 1953, salvo brevissime interruzioni dovute a lavori di ristrutturazione, ospita gli incontri interni delle due maggiori squadre calcistiche professionistiche della Capitale, la Roma e la Lazio

Lo Stadio Olimpico di Roma ospita regolarmente anche riunioni e competizioni ufficiali di atletica leggera, come il Golden Gala dal 1980, i campionati europei di atletica leggera del 1974 e quelli mondiali del 1987.

Fin dalla sua apertura, inoltre, ha ospitato, sebbene saltuariamente, anche incontri internazionali di rugby a 15, per poi divenire definitivamente impianto interno della Nazionale per le gare del torneo Sei Nazioni, dopo l'abbandono da parte della FIR dello stadio Flaminio.

È uno dei quattro stadi italiani (assieme all'Olimpico Grande Torino e all'Allianz Stadium, entrambi di Torino, e al Giuseppe Meazza di Milano) a rientrare nella categoria 4 UEFA, cioè quella con maggior livello tecnico.

In vista del campionato del mondo 1990, dei quali l'Olimpico era lo stadio principale, furono previsti radicali interventi di ristrutturazione.

A causa dei lavori, durante il campionato 1989-90 le squadre capitoline della Lazio e della Roma giocarono le loro gare interne allo stadio Flaminio.

I lavori furono affidati a un'imponente squadra di progettisti, fra cui lo stesso progettista originario Annibale Vitellozzi, l'architetto Maurizio Clerici, l'ing. Paolo Teresi e l'ing. Antonio Maria Michetti (strutture).

Dal 1987 al 1990 il piano di intervento subì numerose modifiche, con conseguente lievitazione dei costi. In definitiva, l'impianto fu quasi interamente demolito e ricostruito in cemento armato, con l'eccezione della Tribuna Tevere, sopraelevata con l'aggiunta di ulteriori gradinate; le curve furono avvicinate al campo di nove metri.

Tutti i settori dello stadio furono integralmente coperti con una tensostruttura bianca in fibra di vetro spalmata con PTFE prodotta da Montefluos, progettata dallo studio Zucker dopo che un ricorso al TAR del Lazio aveva fatto bocciare la copertura prevista in origine.

Furono installati seggiolini senza schienale in plastica azzurra.

Due maxischermi, costruiti nel 1987 per i mondiali di atletica, furono montati all'interno delle curve.

Al termine dei lavori la nuova versione dell'Olimpico superò gli 82 922 posti, divenendo così il 29º stadio al mondo per numero di posti (14º tra quelli usati per il calcio) e il 2º in Italia, di poco inferiore allo stadio Meazza di Milano.

I lavori di ristrutturazione, pur con il risultato di un impianto indubbiamente imponente e affascinante, non tennero conto dell'impatto sull'ambiente circostante: l'innalzamento delle gradinate e la copertura stravolsero completamente i principi secondo i quali lo stadio era stato precedentemente pensato e costruito.

L'Olimpico rinnovato ospitò le prime cinque partite dell'Italia nel Mondiale e la finale tra Germania Ovest e Argentina, che consacrò i tedeschi campioni del Mondo.

Con la stessa conformazione, il 22 maggio 1996 lo stadio Olimpico ospitò la finale di Champions League tra Juventus e Ajax.

Nel 2007 fu avviato un vasto piano di ristrutturazione interna dello stadio, per renderlo conforme alle norme UEFA in vista della finale di Champions League che si disputò il 27 maggio 2009.

I lavori, conclusi nel 2008, contemplarono la messa a norma delle strutture, con miglioramenti per la sicurezza, l'adeguamento di spogliatoi e sala stampa, la sostituzione completa dei sedili, l'installazione di nuovi maxischermi digitali ad alta definizione, l'arretramento delle panchine, la parziale rimozione delle barriere in plexiglas tra spalti e terreno di gioco, e una riduzione dei posti fino alla capienza attuale di 70.634 posti.

I lavori comportarono anche l'aumento dei punti di ristoro e l'adeguamento dei servizi igienici.

Questi interventi permisero allo stadio Olimpico di rientrare in "categoria 4" nella classificazione degli stadi UEFA.

Nel 2019 la gestione dello stadio è passata a Sport e salute S.p.A., società interamente partecipata dal Ministero dell'economia e delle finanze.

Stadio Olimpico di Roma
Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi
Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi

Stadio Olimpico di Roma | Settori e Capienze

La capienza dello stadio è così distribuita:

Settore Capienza Note
Tribuna Monte Mario 14.266 Include l'area d'onore così composta:

  • Tribuna d'Onore Centrale (Centrale Sinistra - Centrale - Centrale Destra);
  • Tribuna d'Onore Laterale (Laterale Sinistra - Laterale Destra);
  • Tribuna Autorità (Autorità Sinistra - Autorità Centrale - Autorità Destra);
  • Tribuna Autorità CONI (5 file di poltrone colorate di blu, rosso, giallo, verde e nero);
  • Palchi (Centrali e Laterali);
  • Superpalchi.

Inoltre, sono presenti due aree ospitalità ("Corporate" e "Piazza Italia").

Le poltrone di tribuna autorità e autorità CONI sono riscaldate elettronicamente e godono di schermo LCD touch screen con diretta TV della partita.

Tribuna Tevere 16.527    Divisa in "Tribuna Tevere" e "Tribuna Tevere TOP"
Distinti Nord Est 5.636
Distinti Nord Ovest 5.597    Settore ospiti per le partite casalinghe della Roma
Distinti Sud Ovest 5.765    Settore ospiti per le partite casalinghe della Lazio
Distinti Sud Est 5.702
Curva Nord 7.500    Settore principale del tifo organizzato della Lazio
Curva Sud 7.500    Settore principale del tifo organizzato della Roma
Tribuna Stampa 553
Totale 69.046

Mappa Stadio Olimpico di Roma
Mappa Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi
Stadio Olimpico - compra QUI il ticket online per l'ingresso ai concerti e agli eventi

Invia messaggio all'autore della pagina

Invia messaggio al webmaster del sito