1. Home
  2. »
  3. Museo geopaleontologico “Ardito Desio” a Rocca di Cave
Museo geopaleontologico "Ardito Desio" di Rocca di Cave
Contact Information
Indirizzo:
Via della Torre, 30, 00030 Rocca di Cave RM, Italia
Tickets:
Descrizione:

A Rocca di Cave il Museo Geopaleontologico "Ardito Desio" è dedicato alla geologia del Lazio, alla sua lunghissima storia e alle rocce ricche di fossili di un' antica scogliera corallina di 100 milioni di anni fa!

Il Museo Geopaleontologico "Ardito Desio" di Rocca di Cave è situato sul margine meridionale dei Monti Prenestini, nel Lazio, e le sue collezioni geopaleontologiche sono fortemente legate al territorio.

Si trova tra Genazzano (Selva di Genazzano), Capranica Prenestina (Castagneto Prenestino) e Palestrina (Museo Archeologico Nazionale)

Museo geopaleontologico
Museo geopaleontologico "Ardito Desio" - Rocca di Cave

Rocca di Cave | Museo Geopaleontologico "Ardito Desio"

Rocca di Cave sorge in una magnifica posizione panoramica, a ridosso delle mura della torre di avvistamento che i monaci benedettini edificarono nel IX secolo per difendersi dalle incursioni dei Saraceni.

L'area di Rocca di Cave riveste una notevole importanza paleogeografica, in quanto rappresenta il margine occidentale della piattaforma carbonatica laziale-abruzzese.

Durante il Cenomaniano e il Turoniano (Cretacico Superiore tra circa 100 milioni e 80 milioni di anni fa) quest'area era caratterizzata da una ricchissima associazione faunistica con bivalvi dominanti (rudiste ed altri), gasteropodi, esacoralli, poriferi e rari echinidi, i cui resti fossili sono magnificamente riconoscibili nelle rocce di Rocca di Cave.

Recentemente l'area di Rocca di Cave è stata sede del ritrovamento di alcuni frammenti di ossa di un Titanosauro, a cui è stato dato il nome di Tito, e i cui resti sono conservati nel Museo di Storia Naturale di Milano. Questa importante scoperta paleontologica arricchisce ulteriormente l'interesse per lo straordinario patrimonio naturalistico dell'area.

La salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio geopaleontologico dell'area di Rocca di Cave è attuata attraverso una serie di iniziative e di strutture collegate al Museo "Ardito Desio", dedicate sia ai visitatori più piccoli, sia ai ragazzi, sia ad un pubblico generalista.

Su prenotazione, nelle sale del Museo è prevista una presentazione mirata, corredata, soprattutto per le scolaresche, da esperienze dirette nelle quali è possibile "toccare con mano" le rocce e i fossili presenti nel museo, raggiungendo così un maggiore grado di coinvolgimento.

Il progetto del Museo che si è andato via via concretizzando e sviluppando rende oggi disponibile per la didattica delle Scienze un programma di lezioni, seminari e attività di laboratorio finalizzati alla conoscenza della Geologia, della Planetologia e dell'Astronomia.

Gli specifici contributi sono mirati all'incremento della pratica esperienziale, particolarmente importante per discipline scientifiche quali la Geologia e l'Astronomia, che trovano nell'osservazione diretta il mezzo prioritario per l'acquisizione della conoscenza della Terra e dell'Universo.

Questo Museo si trova nella Rocca Colonna e in cinque sale ripercorre la storia geologica del Lazio con pannelli, plastici dinamici e una collezione di fossili.

Di particolare rilievo l’esposizione riguardo alla scogliera corallina cretacica e i sentieri naturalistici del Monumento naturale di Rocca di Cave.

La terrazza panoramica del Museo, offre una vista molto suggestiva del Lazio, dalla costa fino alle montagne al confine con l’Abruzzo.

Rocca di Cave | Il complesso museale "Ardito Desio" comprende:

  • una serie di sale per la presentazione di fossili e rocce che, con l'aiuto di plastici, diorami e pannelli, "raccontano" la storia geologica del Lazio;
  • sentieri geopaleontologici sugli affioramenti della scogliera fossile del periodo Cretacico;
  • un osservatorio astronomico e un planetario didattico;
  • un sismografo per il monitoraggio dei terremoti, con la registrazione in continuo della sismicità regionale e la presentazione su schermo, in tempo reale, dei dati acquisiti;
  • una stazione per la registrazione in continuo dei dati meteorologici locali.

Per offrire un contributo efficace alla didattica delle Scienze, sono stati elaborati contenuti e metodologie di trasmissione nel campo geologico e astronomico attraverso l'attività di un progetto pluriennale, coordinato dal Dipartimento di Scienze Geologiche dell'Università degli studi Roma Tre con il polo didattico museale di Rocca di Cave.

I risultati di tale progetto, affinati da successive esperienze, sono alla base delle visite geo-paleontologiche e delle serate di osservazioni astronomiche dirette e con strumenti, aperte a tutti, ma particolarmente rivolte alle scuole.

Per contattarli scrivere a [email protected] o Facebook.

Lascia un commento

Send message to listing owner

Send message to moderator

Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.